Centro Clinico La Quercia

Prima giornata mondiale contro bullismo e cyberbullismo

7 FEBBRAIO 2017 

STOP BULLISMO!

one-against-all-1744083_1280

Oggi non è una giornata qualunque, è una giornata che segna una svolta per i nostri ragazzi, per le famiglie e per le scuole…una svolta determinante soprattutto guardando alla cronaca e all’attualità, ma anche al futuro!

In coincidenza con la Giornata Europea per la sicurezza in Rete, indetta dalla commissione europea (Safer Internet Day), scuole, istituzioni, studenti e genitori sono chiamati oggi a dire NO AL BULLISMO E AL CYBERBULLISMO, con numerose azioni di sensibilizzazione, formazione e collaborazione.

Sì, perchè per prevenire il fenomeno bisogna conoscerlo, conoscerlo da dentro, nel suo profondo, capirne i segnali e lavorare CON le scuole, gli insegnanti, i genitori e soprattutto con i ragazzi per prevenire e, dove non è possibile, intervenire in tempo. Sensibilizzare non solo sull’uso consapevole della rete, ma anche sul ruolo attivo e responsabile di ciascuna e ciascuno nella realizzazione di internet come luogo positivo e sicuro: questa la mission della giornata mondiale per la Sicurezza in Iternet, che si svolge oggi in contemporanea in oltre 100 nazioni.
La Campagna Nazionale promossa dal Ministero dell’Istruzione si chiamerà “Il Nodo Blu contro il Bullismo”: oggi tutti gli studenti e le scuole
che aderiranno alla campagna saranno chiamati ad indossare, appendere o mostrare il simbolo della lotta nazionale delle scuole italiane contro il Bullismo.
Telefono Azzurro lancia la campagna social #nonstiamozitti: numerosi personaggi famosi hanno prestato la loro voce per dire No al bullismo

Tra le varie iniziative, Telefono Azzurro ha divulgato anche queste immagini che vogliamo condividere per aiutare molti genitori e insegnanti a riconoscere i primi segnali del bullismo; anche Centro Clinico la Quercia promuove sia a livello clinico che nelle attività di formazione a scuola la cultura del rispetto della propria persona e degli altri, promuovendo anche il progetto LA PATENTE DEL CELLULARE, un percorso di formazione sull’uso consapevole di Internet e dei social network che coinvolge alunni, insegnanti e famiglie.