Centro Clinico La Quercia

Progetto pilota alle Dame Inglesi di Vicenza

Al via in questi giorni il progetto la Patente del cellulare presso la Scuola “Dame Inglesi” di Vicenza. Un progetto innovativo che mira a sensibilizzare i ragazzi delle sezioni delle sezioni della secondaria di primo grado al corretto uso degli strumenti elettronici nel rispetto della persona e degli altri. L’innovazione ha incontrato la formazione grazie alla sensibilità della dirigente Elena Dalla Via e del professore Andrea Vezzaro, che hanno creduto nel progetto ideato dalla pedagogista Paola Campanaro, direttore per l’infanzia e l’età evolutiva del Centro Clinico La Quercia. “La nostra esperienza nel quotidiano con i ragazzi e la cronaca dei giornali ci espongono sempre di più a tristi episodi di bullismo e cyberbullismo” spiega la dott.ssa Campanaro “che derivano dalla divulgazione di filmati e immagini tramite i social network. Le stesse relazioni tra adolescenti e preadolescenti sono ormai regolate e scandite da questi mezzi. Da qui è nata la progettualità di una vera e propira patente, simile a quella necessaria per guidare l’auto, che insegni ai ragazzi come usare al meglio gli strumenti nel rispetto di se e degli altri. Il progetto coinvolge anche i genitori e gli insegnanti che devono necessariamente essere parte attiva, fornendo delle regole e dei limiti sul loro utilizzo secondo le età e i momenti della giornata. “Il progetto, presentato di recente anche al Miur, coinvolge alunni, insegnanti e genitori con una formazione in classe interattiva e dinamica. Al termine ogni ragazzo riceve una vera e propria patente con dei punti secondo i vari step che vengono superati. Come per guidare la auto, anche per usare smartphone tablet videogiochi e social network è determinante avere una conoscenza ed essere sensibili ai rischi che essi possono provocare. Sono anche essi una potente arma e combattere fin dalla preadolescenza i fenomeni di bullismo e cyberbullismo diventa una missione fondamentale.

Per maggiori informazioni: www.lapatentedelcellulare.com  e www.centrolaquercia.com

Questo slideshow richiede JavaScript.