Centro Clinico La Quercia

Alimentazione e gravidanza

ALIMENTAZIONE E GRAVIDANZA – IL FALSO MITO DEL “MANGIARE PER DUE”

L’alimentazione seguita dalla madre prima del concepimento e durante la gravidanza e l’allattamento, sono strettamente associati ad una buona crescita e salute del bambino. Ecco quindi come sia fondamentale un corretto apporto nutrizionale sia dal punto di vista qualitativo che quantitativo.

L’aumento di peso consigliato è da valutare in relazione allo stato della donna prima dell’inizio della gravidanza ed è necessario, pertanto, prestare attenzione al peso, alle misure iniziali e all’indice di massa corporea o Body Mass Index (IBM), che permette di stabilire il rapporto tra la massa grassa e la massa magra.

In stato gravidico aumenta il fabbisogno calorico, in particolare dal terzo mese in poi, di circa 200-300 kcal al giorno, ma questo non significa che la futura mamma debba “mangiare per due”. Un aumento di peso eccessivo costituisce -così come un apporto calorico carente – un fattore di rischio per la salute della madre ma anche del bimbo in arrivo inoltre, l’incremento eccessivo di peso in gravidanza, è difficilmente reversibile dopo il parto.

Risulta importante mangiare correttamente, tenere sotto controllo le variazioni di peso nelle varie fasi della gestazione, svolgere una attività fisica adeguata e personalizzata e mantenere un adeguato livello di idratazione.

Per maggiori informazioni sulle consulenze e sull’educazione alimentare in gravidanza contatta la segreteria inviando una mail a info@bellinassociati.com