Centro Clinico La Quercia

Convegno: 20 aprile 2017

immagine per sito


Il corpo e la mente sono sempre interconnessi ed un buon equilibrio fra i due assicura il benessere della persona, dall’infanzia all’età adulta.

L’attenzione e le difficoltà ad essa collegate, sia a livello scolastico che lavorativo, dipendono da vari fattori e non sono sempre appartenenti ad una diagnosi specifica riconducibile ai disturbi da deficit di attenzione.

Il convegno si propone di approfondire e stimolare un confronto relativo agli elementi che influiscono sulla capacità di attenzione, proponendo un approccio multidisciplinare ed olistico che coinvolge diverse professionalità.

Le difficoltà di attenzione infatti possono avere la loro origine in errate abitudini alimentari, in posture disarmoniche, in difetti visivi, in emozioni non elaborate e pertanto espresse con sintomi di malattie e fastidi somatici (mal di testa, mal di pancia, pianti frequenti, paure, …)

Non vanno inoltre sottovalutate problematiche di tipo dentale, che implicano una serie di sintomi tra cui posture scorrette, mal di testa, vertigini, respirazione orale, che impediscono una buona funzionalità cognitiva. Il sonno e il buon riposo influenzano notevolmente le capacità cognitive e, di conseguenza, la performance generale dell’individuo.

Da non sottovalutare il fattore dello stress e dell’ansia, che può essere arginato con tecniche di contenimento e auto controllo, training autogeno, ipnosi.

È pertanto questa l’occasione per restituire una visione circolare e olistica del bambino e del ragazzo perché, quando ci relazioniamo con lui per i compiti scolastici e per lo studio, non ci si scordi mai che ciascuno ha i propri canali preferenziali di apprendimento, le proprie potenzialità ma anche aree di miglioramento e aspetti da arricchire con nuove strategie per ottenere risultati più lineari, duraturi ed efficaci.

Programma della giornata:

14.00-14.30: ingresso e registrazione partecipanti

14.30: introduzione e presentazione a cura del dott. Sergio La Bella, dott. Alessandro Bellin e Preside Paolo Jacolino

15.00: attenzione, autoregolazione e ADHD, a cura della Neuropsicologa dott.ssa Dalla Rosa Barbara

15.30: equilibrio e attenzione che passano dalla bocca, con il dott. Attilio Molino, medico gnatologo

16.00: dormire bene per essere più attenti, con lo pneumologo dott. Fabrizio Dal Farra

16.30: ritmo famigliare: buone abitudini e stili di vita sani per favorire l’attenzione, a cura della dott.ssa Paola Campanaro, psicopedagogista

17.00: il ruolo della manipolazione osteopatica nelle difficoltà di attenzione, a cura della dott.ssa Silvia Lo Presti, osteopata

17.30: quando una buona vista migliora l’apprendimento, a cura di Claudia Zannini, optometrista

18.00: linguaggio e movimento nella ricerca dell’attenzione, a cura del dott. Tommaso Capresi, logopedista

18.15: l’educazione alimentare da consigliare per favorire l’efficacia nello studio, a cura della dott.ssa Marina Giorato, biologa nutrizionista, naturopata specializzata in allergologia

18.30: buone pratiche nella scuola per il trattamento dei disturbi dell’attenzione: innovazione e cambiamento, a cura del Preside Liceo G.B. Quadri Paolo Jacolino

19.00-19.15: saluti finali

Con il patrocinio di: CISSPAT         logo opv

Scarica

la locandina del convegno e se vuoi condividere nel tuo sito l’iniziativa e il link della pagina ufficiale del convegno, invia una mail a iscrizioni@bellinassociati.com con la tua richiesta.

Informazioni:

Il convegno si terrà presso l’Aula Magna del Liceo G.B. Quadri, viale G. Carducci 17-Vicenza. È rivolto ad educatori, psicologi, pedagogisti, logopedisti, insegnanti e genitori, e a tutti coloro che sono interessati alle tematiche.  Ingresso libero, è gradita la registrazione.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.